Una giornata piovosa  potrebbe essere un momento ideale per fare una gita in auto, al riparo dalle intemperie e custoditi dai pericoli. Ma se al volante c’è un uomo, tali momenti possono trasformarsi  in orride manifestazioni di frustrazione. Così  un povero cane, legato allo specchietto  dell’auto da chi dovrebbe prendersene cura, è stato costretto a correre all’impazzata per non finire schiacciato o strangolato dal suo guinzaglio  Un video ripreso da uno scooterista di Puebla,  in Messico, ha documentato l’evento e suscitato l’indignazione dei social di tutto il mondo. Il presunto padrone del cane, forse perché non intendeva bagnarsi  o più probabilmente per dare prova della sua crudeltà, si è seduto sul sedile del passeggero e, incurante delle sofferenze del  proprio cane,  si assicurava di tenerlo al giogo.  Solo l’intervento dello scooterista  ha potuto fermare l’inesorabile tragedia.  Alle grida dei presenti,  il padrone del cane ha pensato bene di proseguire a piedi conducendolo con più garbo.