L'applicazione dell’ozono si è estesa anche nell’ambito degli animali domestici. Il “trattamento all’ozono”, è una particolare modalità di lavaggio per cani  con finalità terapeutiche ed anche cosmetiche.

Il cane  viene immerso nell'acqua, dove viene immesso l’ozono e trattato con uno schampo.

Il tempo di posa può variare dai dieci ai venti minuti; successivamente viene sciacquato e asciugato. Questa miscela gassosa viene prodotta da un apparecchio, che attraverso un arco voltaico, prende l’ossigeno dall’aria e lo trasforma appunto in ozono, che viene quindi immesso nel'acqua.

Durante l’ozonoterapia i follicoli presenti sull manto del nostro amico peloso sono al massimo dell’apertura, permettendo all’ozono di agire in profondità della cute. Il trattamento è particolarmente indicato per cani che presentano le seguenti patologie dermatologiche, ovviamente solo in stretta collaborazione col veterinario o su indicazione dello stesso:

  • Piodermiti
  • Malassezia
  • Irritazioni cutanee
  • Micosi
  • Seborree
  • Arrossamenti
  • Pruriti
  • Forfore
  • Parassiti

L’ozono è un antibatterico, antinfiammatorio, antimicotico, antiparassitario; potenzia i sistemi di protezione cellulare, riducendo la sovracrescita batterica cutanea. Oltretutto da un punto di vista cosmetico è un vero toccasana per i mantelli, soprattutto quelli molto stressati dal contatto con le polveri sottili (smog), purtroppo molto presenti nell’ambiente urbano.

Laura Ricci