Ieri in Piazza D’Azeglio a Firenze è stata organizzata una manifestazione di protesta contro le numerose multe effettuate, negli ultimi mesi, dal Comune ai danni dei padroni che, durante le passeggiate all’aria aperta, sono stati colti dai vigili urbani a lasciare i loro quattro zampe liberi dal guinzaglio. La denuncia dei manifestanti riguarda l’assenza di aree recintate nella zona per poter permette ai cani di correre in tranquillità, le continue richieste al Comune e l’assenza di risposte in merito. Recentemente, a Palazzo Vecchio, è stato anche inviato un documento con alcuni suggerimenti per la realizzazione di aree verdi dedicate. “Ad oggi anche questo tentativo non ha avuto alcun esito – lamentano alcuni partecipanti al presidio – Non abbiamo mai ricevuto risposta alle nostre richieste per i nostri cani”.

 

Fonte: ANSA