Non solo per gli amanti dello sci, San Vigilio di Marebbe offre la possibilità di un soggiorno in compagnia del proprio cane. Infatti quasi tutto qui è Dog Friendly.

di Francesca Romana Gigli

 

 

Nel cuore delle Dolomiti Orientali, circondato dal Parco Naturale di Fanes Sennes e Braies, sorge un paesino di circa 1200 abitanti che in tutte le stagioni si riempie di turisti amanti della montagna: "San Vigilio di Marebbe". Grazie al suo pittoresco centro storico con le tradizionali abitazioni ladine, la cornice naturale dominata dalla maestosità delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO e l'ospitalità dei suoi abitanti, questa piccola frazione del comune di Marebbe può vantare di essere una tra le più apprezzate mete turistiche del Trentino Alto Adige.

 

Nella stagione invernale la vicinanza con il comprensorio sciistico Plan de Corones, inserito nel Dolomiti Superski, fa sì che si possano raggiungere con gli sci ai piedi luoghi come Riscone, Brunico, la Valdaora e diversi paesini suggestivi della zona. Chi non ama questi sport potrà cimentarsi in una rilassante passeggiata sulla neve o una ciaspolata lungo i sentieri del parco naturale Fanes – Senes - Braies accompagnati dal nostro cane da tenere al guinzaglio, sia per la sua incolumità che per l'incolumità degli animali del parco protetto.

 

Quante cose da fare con il nostro cane! Una passeggiata nei boschi in direzione Pederù permette a Fido di sgranchirsi le zampe; un giretto nel centro storico per apprezzare le bellezze di questo paese e perché no, fare anche dello shopping; una salita in ovovia dove il nostro amico a quattro zampe spende un solo euro. E poi nei rifugi, nei ristoranti… insomma San Vigilio è proprio un paese Dog Friendly.

 

Per dormire consigliamo l'Hotel Teresa all'ingresso del paese, strategico per le piste, la scuola sci e l'azienda turistica dove prendere tutte le informazioni oppure l'Hotel Almhof Call che domina la valle dall'alto.

Insomma, neve, buon cibo, buon vino, aria pura, montagne sempre a fianco del nostro amico a quattro zampe è quello che ci vuole per spezzare lo stress del quotidiano e affrontare con energia l'arrivo di questa primavera.

 

Fotografie di Simonetta Da Col, Patrizia Notarnicola