Ordine Veterinari di Roma

La medicina veterinaria in Italia trova notevolissimi campi di applicazione. 
Nonostante non esista una differenza formale nell`istruzione di base del medico veterinario l`attività
professionale si sviluppa solitamente su percorsi distinti per campi di interesse, attitudine, sensibilità
propria e formazione. Non essendoci però veri e propri limiti tra i diversi ambiti nulla vieta al medico
veterinario di esercitare la professione in campi differenti tra di loro.

A.N.M.V.I. Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani

L’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI) è una Federazione di Associazioni
Professionali Veterinarie, nata nel 1999 con l'obiettivo statutario di avviare progetti di riqualificazione e
tutela della professione veterinaria. E’ affiliata a Confprofessioni dal 2000.
In ANMVI sono federate le maggiori associazioni nazionali, regionali e provinciali di categoria, in
rappresentanza di tutti i comparti della professione veterinaria, sia privata che pubblica. L’Associazione è
presente su tutto il territorio nazionale con propri consigli direttivi regionali.
Realizza servizi e iniziative d'ausilio professionale per i medici veterinari, sia in campo editoriale che
congressuale e con riferimento al programma di certificazione delle buone pratiche veterinarie. Interlocutoreaffermato presso le autorità istituzionali, politiche e di settore, l'ANMVI presta la propria collaborazione ad
iniziative o provvedimenti riguardanti la figura del Medico Veterinario e la regolamentazione dell'esercizio
della sua professione. Per i risvolti socio-sanitari della professione sulla collettività è promotrice del progetto Leavet, per la realizzazione di una medicina veterinaria di base convenzionata.