C'è una razza di cani che vince tutti i provini... o quasi!

di Luigi Rotondo

 

Amazon, Samsung, Chevrolet, Budweiser, Chateaux d’Ax. Quando si tratta di girare uno spot con un cane la prima scelta cade spesso sul Golden Retriever. Perchè? Certo i Golden sono dei cani bellissimi ma non può certo essere questo il motivo. I gusti sono gusti e di cani esteticamente belli ce ne sono tanti, ci deve essere qualcos’altro.

 

Tanto per cominciare il Golden è un cane estremamente equilibrato. Il suo comportamento è sempre molto pacato, non si fa ma i prendere da nervosismi ingiustificati e da retta al proprio accompagnatore. Non si innervosisce nemmeno in luoghi che non conosce o in situazioni nuove e inaspettate. L’importante è che sia con il suo amato padrone. Farà di tutto per ubbidirgli e accontentarlo per ricevere la sua approvazione. 

La sua capacità di apprendimento è spiccata, lo dimostra il fatto che è un cane adatto a svolgere tutte le attività socialmente utili come il salvataggio in acqua, la guida per persone con disabilità, la pet therapy, le ricerche con la protezione civile. Questo perchè impara in fretta, è socievole (sia con le persone che con gli altri animali) e, allo stesso tempo, molto coraggioso. Se tutto questo lo aggiungiamo ad un’indole dinamica e attiva ecco che abbiamo un attore perfetto. Che oltretutto ama il contatto fisico. L’unica cosa che manca è la nomination all’Oscar. Per il momento... 

Guarda la clip: 'Il Golden Retriver: le foto più belle del web'