E' ancora una star del cinema internazionale a dividere il popolo dei social per il rapporto con i suoi cani. Questa volta è il turno del mitico Alain Delon, in questi giorni in Italia, ospite ieri a "Che tempo che fa" da Fabio Fazio su Rai Uno.

L'attore francese, che ha spento 82 candeline lo scorso novembre, recentemente ha rilasciato un' intervista al settimanale Paris Match, in cui ha dichiarato di aver avuto in tutta la vita almeno 50 cani. "I cani sono la mia più grande gioia. Per un periodo di tempo - ha raccontato - ne ho avuti anche 14 contemporaneamente. Ho una cappella di mia proprietà e lì dentro sono seppelliti tutti. Quelli che in vita erano una coppia, riposano uno di fianco all'altro. Quando morirò, ho già detto che vorrò essere seppellito lì assieme a loro".

Una dichiarazione d'amore vera e propria a cui è seguita un'affermazione sul cane che adesso lo accompagna, Loubo, un pastore belga Malinois di 3 anni:"Con lui c'è un rapporto particolare, lo sento. Per questo motivo ho deciso che, poco prima di morire, chiederò al veterinario di sopprimerlo in modo da farlo morire assieme a me. Questa è la mia ultima volontà, voglio morire vicino a lui." Quando si dice "LO AMO DA MORIRE"...