In una scuola a Krasnojarsk, nel cuore della Siberia, il governo ha lanciato il progetto “Il cane dona la gioia ai bambini”: durante la settimana, in orari specifici, 100 ragazzi portano a scuola i propri cani. E’ stata allestita una struttura ad hoc con tappeti, voliere e numerose attrezzature. Lo scopo è permettere ai ragazzi di passare del tempo a stretto contatto con il proprio amico a quattro zampe finalizzato all’addestramento e a creare o rafforzare un rapporto di fiducia. Le attività comprendono giochi insieme come riportare il frisbee, i balli, il superamento di barriere, il passaggio nei tunnel, veri e propri percorsi agility, le camminate sulle zampe posteriori e molto altro. Il progetto è per tutti i ragazzi, anche per i disabili, i non deambulanti e i ragazzi autistici, ognuno ha un programma individuale. Chi non ha il cane non deve preoccuparsi, perché la scuola, secondo l'iniziativa, li mette a disposizione: nello “staff” ci sono 40 cani, di razza e meticci, tutti appositamente selezionati e addestrati per interagire con i bambini e i ragazzi. Per ora il progetto è in fase di sperimentazione ma già diversi istituti hanno manifestato interesse per prenderne parte.