Permettere la sepoltura degli animali domestici insieme ai padroni nei loculi e nelle tombe di famiglia. E' la proposta che l'Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) ha inviato al premier Gentiloni, con l'obiettivo che venga trasformata in legge. L'idea, spiega l'associazione, e' di lasciare che cani e gatti, ma non solo, dopo essere stati fedeli compagni di vita possano riposare in eterno al fianco dei loro padroni, visto che già oggi per gli animali di compagnia si fanno veri e propri funerali che costano fino a 3000 euro. "A New York cani e gatti possono seguire i loro amici umani anche dopo la vita 'terrena'", dice il presidente di Aidaa, Lorenzo Croce, che spiega di avere inviato la proposta a Lombardia e Umbria perche' "sono tra le regioni con normative molto avanzate anche in materia di sepoltura di animali": "Da qui a fare il passo richiesto ci vuole davvero poco", conclude. Sono oltre dieci milioni, secondo Aidaa, gli animali domestici che vivono oggi nelle famiglie italiane ed ogni anno ne muoiono circa un milione.

(Fonte AdnKronos)